Ha fatto sosta a Termoli "La storia in bici" per sottolineare l'impegno della Lilt in occasione del suo centenario

1' di lettura 05/09/2022 - Sport e prevenzione, "La storia in bici" fa sosta in città per sottolineare l'impegno della Lilt in occasione del suo centenario.

Ha fatto sosta in città la carovana a due ruote della “Storia in bici” dedicata quest’anno al centenario della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.

In piazza Vittorio Veneto sono arrivate ottanta biciclette con altrettanti ciclisti pronti a rilanciare il messaggio della prevenzione.

Ad attenderli il presidente della Lilt, sezione di Campobasso, Carmela Franchella con tutti i volontari della Lilt, il presidente del Coni Molise Vincenzo D’Angelo e il consigliere comunale Michele Marone che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale di Termoli.

La carovana a due ruote, diretta dall'organizzatore della manifestazione Michelino Davico, è giunta a Termoli da Montenero di Bisaccia per poi proseguire in direzione di Santa Maria di Leuca.

La manifestazione organizzata dall’associazione “La storia in bici” è partita da Roma lo scorso primo settembre e percorrerà mille chilometri suddivisi in dieci regioni e cento comuni. L’arrivo il Puglia, a Santa Maria di Leuca, è previsto per il prossimo dieci settembre. Anche a Termoli l’accoglienza è stata organizzata dalla Lilt sezione di Campobasso che ha provveduto ad un punto ristoro ricevendo tutti i ciclisti che con questa iniziativa hanno inteso nuovamente sottolineare l’importanza della prevenzione da attuare per tutto l’arco dell’anno.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2022 alle 15:31 sul giornale del 06 settembre 2022 - 122 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dn8G





logoEV