SEI IN > VIVERE TERMOLI > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Venti ceramiche antiche restituite alla collettività

1' di lettura
46

CAMPOBASSO - Manufatti archeologici, risalenti al periodo storico tra il VI e il III secolo a.C., sono stati individuati e sequestrati dai finanzieri della compagnia della guardia di finanza di Termoli.

Si tratta di oltre 20 pezzi, ceramiche Apula, Daunia e Gnathia, di grande valore. L'uomo trovato in possesso dei reperti è stato denunciato alla procura della Repubblica di Larino. "Il sequestro di simili pezzi, detenuti in Italia o all'estero, anche sotto forma di "beni rifugio", assume un valore prima di tutto "sociale", poiché - fanno sapere i finanzieri - consente di restituire alla collettività inestimabili ricchezze storico-culturali, assai sovente di potenziale interesse anche della criminalità, configurandosi come attività illecite estremamente lucrative.

Tutelare il patrimonio storico-archeologico significa salvaguardare uno dei simboli dell'Italia nel mondo".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Termoli.
Cerca il canale @vivereTermoli o clicca su t.me/viveretermoli
Seguici su Facebook


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-10-2022 alle 09:45 sul giornale del 26 ottobre 2022 - 46 letture






qrcode