SEI IN > VIVERE TERMOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Città che legge", Termoli ottiene un finanziamento di 30 mila euro

2' di lettura
62

Trentamila euro a disposizione del Comune di Termoli grazie al finanziamento ottenuto con il bando “Realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura” ottenuto nell’ambito della “Città che Legge”.

I fondi sono stati stanziati tramite il Decreto Interministeriale che prevedeva l’istituzione di circuiti culturali integrati a livello territoriale per la promozione della lettura, con la partecipazione di istituzioni scolastiche, di biblioteche di pubblica lettura, librerie, istituzioni, associazioni culturali, ospedali e strutture socio-assistenziali, centri anziani, istituti penitenziari”.

Il bando ha individuati 35 progetti “Esemplari” di altrettanti comuni tesi a promuovere e sostenere il finanziamento economico del Centro allo scopo di creare un ecosistema locale favorevole alla lettura. Il Comune di Termoli ha ottenuto il finanziamento nell’ambito della terza sezione dedicata ai Comuni ricompresi tra i 15001 e i 50000 abitanti.

Ogni Comune è rientrante nella “Città che Legge” e non doveva già aver ottenuto dei finanziamenti nell’edizione precedente del bando che prevedeva la partecipazione dei soli progetti di promozione alla lettura attraverso la collaborazione tra le biblioteche di pubblica lettura e le altre strutture presenti nel territorio comunale quali istituzioni scolastiche, librerie, istituzioni, consultori, circoli ricreativi.

Siamo molto soddisfattiha detto l’assessore alla Cultura del Comune di Termoli Michele Barile di essere risultati tra gli assegnatari di questi fondi. Da quando abbiamo aderito alla Città che Legge ci siamo messi subito al lavoro per coinvolgere più persone ed associazioni possibili. Lo reputiamo un progetto a lunga scadenza proprio per cercare di costituire una filiera che punti sull’importanza della lettura, focalizzando l’attenzione su quei luoghi dove ci si può ritrovare proprio per leggere e per confrontarsi sulle tematiche trattate. Ringrazio tutti i soggetti che attualmente sono coinvolti sul territorio con questa iniziativa, in particolare modo l’Associazione Frentania Teatri e l’Associazione Casa del Libro che hanno lavorato attivamente con la mia struttura alla stesura del progetto. Utilizzeremo questi fondi per implementare le attività di promozione della lettura, coinvolgendo gli Istituti Scolastici e le Associazioni Culturali della città.”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2023 alle 17:29 sul giornale del 24 agosto 2023 - 62 letture






qrcode